martedì 2 marzo 2010

Una verità innegabile

Ieri la mia coinquilina ha pronunciato la sua prima frase di senso compiuto.
("abbaia cane" era stata considerata non valida dalla giuria in quanto risultava invertito l'ordine soggetto-verbo e anche "Macchine. - pausa di riflessione - Passano" era stata squalificata per la mancanza di articolo e per l'attesa troppo lunga tra le due parole).
È successo sul fasciatoio, mentre quella Alta la stava cambiando dopo una super-cacca. Ed è accaduto all'improvviso, inaspettatamente, come spesso fanno i bambini lasciandoti stupiti per la loro profondità di pensiero, per la loro semplice saggezza e per la capacità di cogliere il senso delle cose che la circondano.
Così, come uno spiraglio di sole in una giornata di nuvole, è sbocciata una perla di saggezza rara e preziosa che conserverò per sempre tra i miei ricordi più cari.

La sua prima frase è stata:
"La cacca puzza".

E come darle torto?

15 commenti:

  1. Io farei uno slogan

    BASSA RULES!!!!

    RispondiElimina
  2. Vabbè, ma la giuria è troppo severa. Le vorrete mica far venire l'ansia da prestazione?!?

    Io considero valide anche le altre due. Echecavolo!

    RispondiElimina
  3. @bismama: Ci potrebbe anche stare Bassa for president, ma purtroppo un presidente basso lo abbiamo già, nonostante i tacchi

    @jane: giusto, presenterò formale protesta alla giuria!

    RispondiElimina
  4. l'EX Dirimpettaio2 marzo 2010 11:07

    Non solo una frase compiuta, ma piena di un significato che travalica la filosofia del linguaggio. "LA CACCA PUZZA" è sintomo di una improvvisa illuminazione, altro che. Dubito che i due ALTI, in una settimana intera di conversazione, sabbiano produrre tanta saggezza.

    RispondiElimina
  5. L'EX Dirimpettaio (2)2 marzo 2010 11:09

    Evidentemente anche io non scherzo: volevo dire SAPPIANO! ah ah ah ah, rileggendomi mi sembravo Biscardi ...

    RispondiElimina
  6. @EX dirimpettaio: purtroppo da quando ti sei allontanato non godi più della mia influenza letteraria e i risultati si vedono! Il prossimo passo sarà che ti cresceranno i capelli rossi!

    RispondiElimina
  7. L'EX Dirimpettaio (3)2 marzo 2010 11:30

    Allontanato? Mi avete ignobilmente cacciato :-)

    RispondiElimina
  8. il collega anonimo2 marzo 2010 13:05

    Sollevo una eccezione, per amore del contraddittorio:
    scusate, ma a me, che non ho coinquilini bassi, mi si dice sempre che la cacca di quelli bassi è santa , non puzza... mi hanno sempre mentito?

    RispondiElimina
  9. noooooo figurati, mica puzza. La Bassa lo diceva così per dire, per fare conversazione!

    RispondiElimina
  10. un applauso per la bassa, che ha saputo esprimere un concetto così fine, complesso e raffinato in sole tre parole.
    e ci ha pure messo l'articolo. brava!

    RispondiElimina
  11. Caro collega anonimo, puoi trovare risposta alla tua domanda in un solo modo: datti da fare e scoprilo da solo, abbandona la pura teoria e abbraccia finalmente la pratica fornicatoria a scopo riproduttivo. Scoprirai come sia incredibile che dei culetti così piccoli possano produrre montagne di materiale organico maleodorante!!

    RispondiElimina
  12. il collega anonimo3 marzo 2010 13:38

    Nonostante la lettura quotidiana di PapàCiaoCacao non mi sento ancora pedagogicamente pronto. Aspetto ancora qualche episodio. La mia formazione non è ancora terminata.

    RispondiElimina
  13. Non insisto oltre: tu continua però ad allenarti!!!!

    RispondiElimina
  14. il collega anonimo3 marzo 2010 14:39

    Potrei provare a integrare PapàCiaoCacao con qualche puntata di S.O.S. tata ...

    RispondiElimina
  15. caro collega anonimo,
    dalla lettura quotidiana del mio pregiato blog dovresti aver evinto che per me quel programma è ASSOLUTAMENTE da evitare. e poi farebbe scappare definitivamente la voglia di procreare anche alla famiglia robinson!

    RispondiElimina