lunedì 22 marzo 2010

Chiamatemi Sherlock

"NOOOO!!! IATTURA!!!!!! SCIAGURA!!!!!!!!"
"Donna, che succede?!"
"La lavatrice! non fa più la centrifuga!!! Ancora, come l'altra volta"
"Non ti preoccupare. Questa è una situazione con una sola, infallibile, soluzione: spegni e stacca la spina per 24 ore, poi vedrai che tutto andrà a posto" (la regola aurea dell'informatica, "spegni e riaccendi", applicata ai nostri elettrodomestici è un po' modificata ma ugualmente efficace, soprattutto con il frigorifero, leggi qui e qui)
"Noooo e come posso stare 24 ore senza lavatrice!!!!! Guarda quella montagna... no, non è l'Himalaya, sono le cose da lavare! Proprio adesso che quella Bassa ha svomitazzato sulle nostre lenzuola pulite, dopo anni che non le cambiavo... così ci sono quelle vecchie e pure quelle nuove da lavare, più tutta la biancheria ordinaria!!!!"
"Donna, porta pazienza e sopporta"
"Eh fai presto tu a parlare... guarda qui tutta la roba che c'è nel cestello... zuppa e gocciolante. Pure il cuscino, come l'altra volta... e mo' dove lo stendo, peserà 10 quintali..."
"Cioè, donna, tu mi stai dicendo che anche l'altra volta in cui la lavatrice diede forfait tu lavasti un cuscino"
"Eh sì, mi pare di ricordare proprio di sì"

Un lampo, un'intuizione. poi la lampadina si accese, come quella di Archimede Pitagorico.

"Donna, ma tu hai lavato il cuscino solo o con altri indumenti?"
"No avevo troppa roba e ci ho messo pure dell'altro..."
"Come l'altra volta?"
"Come l'altra volta".
"è chiaro: il cuscino con altri indumenti pesa troppo e manda in tilt la scheda elettronica. questo è il problema"
Lo so, sono un genio.
"Ahhhh. Bravo! Mi sa che stavolta hai ragione... e ora dove vai? come faccio con questa roba!?!?"
"Vado a riposarmi sul divano. Questo lavoro mi toglie tutte le energie. E mi porti anche una birra che a furia di pensare mi è venuta la bocca secca?"
Dura, la vita del genio.

13 commenti:

  1. un collega anonimo22 marzo 2010 11:07

    Questo dimostra che l'uomo in brevissimi ma intensissimi momenti di concentrazione sa risolvere problemi ad alto livello di complessità. Poi si deve riposare, questi momenti richiedono un grande sforzo. Bravo quello alto.

    RispondiElimina
  2. @bismama: grazie grazie!

    @collega anonimo: giusto, raggiungiamo picchi che alle donne fanno venire le vertigini solo a pensarci! il problema poi è scendere...

    RispondiElimina
  3. L'ex Dirimpettaio22 marzo 2010 13:38

    Se tu mettessi tutto questo acume nel tuo lavoro, avremmo un decimo dei problemi che abbiamo ...

    RispondiElimina
  4. non lasciarmi nel dubbio: ora la lavatrice funziona?

    RispondiElimina
  5. ma la lavatrice ora funziona?

    RispondiElimina
  6. Prof. W. A: Plautmasch 122 marzo 2010 21:53

    Buon giorno caro, rieccomi finalmente nel suo BLOG. Sono tornato dalla conferenza di Calcutta, quella che hanno tenuto le maggiori compagnie petrolifere. A onor del vero sono tornato alcuni giorni or sono, ma ho dovuto lavorare a un progetto che un produttore cinematografico mi ha proposto sull'aereo, durante il viaggio di ritorno. E' rimasto affascinato dalla mia storia e vuole fare un film sulla mia vita: "PLAUTMASCH BEGINS".

    RispondiElimina
  7. Prof. W. A. Plautmasch 222 marzo 2010 22:04

    Dopo i convenevoli, passiamo al lavoro. Quello da lei esposto quest'oggi è un classico che anche il sottoscritto ha rivisto in uno dei suoi innumerevoli best-seller. In "CENTRIFUGA DI MEZZANOTTE" narro le vicende di un turista americano che, durante un lavaggio dei suoi capi vestiari in una famigerata lavanderia a gettoni di Istambul, per sbaglio mette il proprio cuscino. Sarebbe filato tutto liscio se nel capo in questione non si fosse dimenticato di aver nascosto 231 kg di HASHISH. La lavatrice si rompe e lui viene messo in galera. Condannato a 57 anni, li passa in una delle peggiori prigioni turche dove, ironia della sorte, entra a lavorare nella lavanderia locale. Alla fine diventa il RE dell'ammorbidente.

    RispondiElimina
  8. @anonimo dubbioso: certo, centrifuga che è un piacere!

    @prof.plautmasch: Bentornato: mi mancavano tanto i suoi commenti!!!!

    RispondiElimina
  9. scusa, sapresti per caso dirmi, come mai la mia lavastoviglie non carica acqua??!!
    ..sai com'è il mio uomo è fuori per lavoro..
    poi ti offro una birra virtuale..
    dici che la cosa della spina vale anche quì..??
    e.

    RispondiElimina
  10. mmmh... beh io proverei! però le cause potrebbero essere anche più probabilmente:
    1. il rubinetto dell’acqua è chiuso
    2. il filtro del flessibile è ostruito
    3. il filtrino del tubo dell’acqua è intasato
    4. si è inserita la protezione antiallagamento
    5. il sifone dell’acqua è ostruito

    Le soluzioni possibili alle cause di cui sopra, sono:
    - aprire il rubinetto dell’acqua
    - pulire il filtro del flessibile
    - contattare l’assistenza tecnica
    - liberare il sifone dell’acqua

    Oppure aspetti il marito e nel frattempo usi i piatti di plastica ;))))

    RispondiElimina
  11. che cosa complicata..
    della maggior parte delle cose che hai elencato neppure sapevo l'esistenza.. O_O
    piatti di plastica direi..
    quasi quasi è meglio cambiare una gomma
    ..uff..ma chi avrà mai chiesto la parità vorrei sapere??!!

    ;-) grazie

    RispondiElimina
  12. beh, però la birra virtuale mi spetta lo stesso!!!

    RispondiElimina