venerdì 19 febbraio 2010

Anticorpi

Nella hit parade delle cose che non vorresti che faccia un figlio svettano sicuramente:
1) attraversare un'autostrada
2) nuotare in una vasca piena di piranha
3) leccare il pavimento di un centro commerciale

Bene è accidentalmente capitato che la Bassa facesse una di queste cose. Indovinate quale ;)?
Ero appena tornata dal lavoro e ho incontrato le mie due coinquiline, quella Alta e quella Bassa, al supermercato vicino casa.
succede che quella Bassa si mette a gattonare (ha ripreso a farlo forse perchè imita le gatte di mia suocera). poi si è sdraiata con la pancia in giù. e ha leccato il pavimento.
Un moto di orrore mi ha pervaso. Io e la Alta ci siamo guardati rabbrividendo, e sì che di solito siamo abbastanza sportivi, ma il pavimento di un centro commerciale è davvero troppo.
Agisco con prontezza: prendo in braccio quella Bassa e le pulisco con la mano la lingua per limitare i danni.
Poi mi ricordo: vengo dalla metropolitana milanese e da un bus pubblico. Se c'era qualche possibilità che non avesse preso il colera leccando il pavimento, si è sicuramente infranta.
Però tra tutti è l'unica che, senza parlar forte e facendo i debiti scongiuri, ha resistito al terribile virus gastrointestinatale... essere sopravvissuta al pavimento del centro commerciale e alla metropolitana di milano deve averla riempita di anticorpi!

17 commenti:

  1. E si...è così che si immunizzano. La prossima volta falle bere un centrifugato di cacche dello zoo....vedrai che anticorpi.... :-)))))

    RispondiElimina
  2. ma ti dirò... forse era meglio se leccava il pavimento di una stalla che non quello di un centro commerciale....beh, insomma, diciamo che è una bella lotta!

    RispondiElimina
  3. Un consiglio: dentifricio all'Amuchina portatile. :-)

    RispondiElimina
  4. Un anonimo papà ...19 febbraio 2010 12:40

    Anticorpi ... anticorpi ... forse sarà anche vero, ma questa storia dgli anticorpi non mi convince poi molto. Se per analogia facessi assaggiare a mio figlio dell'uranio arricchito, lo renderei immune da radazioni? :-)

    RispondiElimina
  5. il collega anonimo19 febbraio 2010 12:45

    Se non uccide, ingrassa.
    Sarà vero?

    RispondiElimina
  6. @meravigliao. l'amuchina c'è. l'avevamo comprata quando c'era l'ansia dell'influenza suina (a proposito, che ne è stato?). è praticamente nuova...

    @anonimo papà: beh, magari l'uranio arricchito no, ma credo che troppa igiene sia dannosa come troppa poca igiene. Insomma, ci vuole una dignitosa via di mezzo.

    @anonimo collega: verissimo.

    RispondiElimina
  7. brividi......soprattutto per la tua mano tutta sporca di milano!

    RispondiElimina
  8. hai ragione paolè... dovevo metter una nota in cui avvisavo che la lettura di questo post era sconsigliata ai deboli di stomaco!

    RispondiElimina
  9. aiutoooo!!!! speriamo se li facciano in fretta, gli anticorpi... cosi viviamo sereni il resto dell'esistenza! : )

    RispondiElimina
  10. Il tuo post mi ha fatto venire in mente un'indimenticabile scena a cui ho assistito prima di Natale. Una madre era distratta a chiacchierare con un'amica mentre la figlia leccava voluttuosamente e con una certa soddisfazione il corrimano delle scale mobili dell'Ikea...non è che era la Bassa, eh? :D

    RispondiElimina
  11. anche la mia l'ha fatto, forse è un vizio d'eta!!Bho comunque io ho usato la salvietta del ciucciolindo, quelle portatili per disinfettare i ciucci fuori casa. Fortuna che c'era un amica con bebè anesso che ne era fornita perchè la mia il ciuccio non l'ha mai preso pertanto ne sarei stata spovista....suglia anticorpi sono un pochetta scettica in verità!!

    RispondiElimina
  12. Ragazzi e ragazze: non scherziamo sui corrimano dell'Ikea, per favore!!!! Sono favolosi e producono ottimi anticorpi svedesi efficaci anche contro le TARME. :-)

    RispondiElimina
  13. piero angela diceva in qualche documentario che "i bambini conoscono il mondo con la bocca". sarà poi vero? parrebbe di sì :)

    RispondiElimina
  14. Certo che conoscono il mondo attraverso la bocca e non lo dice solo Piero Angela, ma anche Freud era un convinto sostenitore di questa teoria!
    Basti pensare alla prima cosa che i neonati imparano a fare: succhiare il latte. La bocca e il senso del gusto sono i loro primi strumenti conoscitivi ed esperienziali.
    Lo stesso vale per i cuccioli del mondo animale... solo che cagnolini, leoncini and co. assaggiano anche gli escrementi dei loro simili. In quest'ottica direi che è molto meglio il pavimento del centro commerciale!!! ;-)

    RispondiElimina
  15. @b. bah, speriamo che funzioni così... incrociamo le dita

    @pancrazia non credo. la bassa è stata bandita dall'ikea fino a quando compie due anni. l'ha bandita una cassiera quando ha visto che l'avevamo portata di pochi mesi la domenica pomeriggio...

    @marlene. idem, niente ciuccio. ma anche se lo usasse non credo che ci saremmo ricordati le salviettine...

    RispondiElimina
  16. @mr.IKea: vero, l'unico problema è che ti devi montare anche gli anticorpi...

    @cesco. beh piero angela come esperto di bambini mi inquieta un po'. guarda che figlio ha tirato su...

    @sabrina. concordo, meno male che questo istinto non c'è. o anche se c'è vediamo di metterci un limite!

    RispondiElimina
  17. E' per la serie "quel che non ammazza, ingrassa"

    RispondiElimina